Progetti

Periodo di realizzazione

2015

Denominazione

Corso IFTS: “Tecnico superiore specializzato in elaborazione, produzione e somministrazione di specialità enogastronomiche tipiche della dieta mediterranea” Figura di riferimento nazionale: “Specializzazione Tecnica superiore in Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica_

Soggetto Committente

P.O.R. Campania FSE 2007/2013 _ DGR 1062/09 Piano Regionale IFTS Attuazione Poli Formativi IFTS Decreto Dirigenziale n. 8 del 06/08/2014 Linee operative _ TURMED Campania Polo formativo IFTS per il turismo integrato e sostenibile Cod.Uff. 30 CUP B66G07000850002_

Breve descrizione

Il Corso IFTS, di 800 ore, ha previsto dal 25 marzo al 25 settembre 2015:

 Lezioni frontali collettive in aula con esercitazioni in laboratorio scolastico per l’acquisizione di competenze specialistiche e trasversali di base (260 ore)

Laboratori didattici di gruppo anche in azienda per osservare e apprendere dalla pratica e dall’esperienza di maestri chef e/o delle brigate, i contenuti, i metodi e gli strumenti acquisiti in aula (240 ore)

Stage in azienda (230 ore) per cimentarsi nei ruoli e nei compiti richiesti

Stage all’estero (70 ore) a Malta

Ha altresì realizzato Sessioni di autovalutazione e bilancio di competenze e nel mese di ottobre 2 percorsi formativi, di cui uno di 60 (sessanta) ore di preparazione per l’accesso al Registro Nazionale dei Tecnici di Agricoltura Biologica dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica (ReNTA) ed un secondo di 40 ore di formazione e accompagnamento all’autoimprenditorialità

Ha formato 22 tecnici superiori che oggi sono in grado di:

§  Progettare e realizzare menù, prodotti e servizi di ristorazione che prevedano l’utilizzo e la valorizzazione delle tipicità enogastronomiche dei territori della regione Campania riconducibili alla “dieta mediterranea”, stile di alimentazione e di vita, riconosciuta dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità;

§  Curare non solo la preparazione e la presentazione dei piatti, di selezionare i fornitori che diano maggiori garanzie di qualità e di applicare le migliori tecniche di trasformazione e conservazione dei prodotti, ma anche e soprattutto di riconoscere ciò che costituisce un’autentica specialità enogastronomica, coniugando – in un’ottica di promozione e valorizzazione – le risorse e le tradizioni del territorio con la tipicità dei prodotti che essa esprime

 

Periodo di realizzazione

5 novembre 2014 _   agosto 2015

Denominazione

P.O.R. Campania FSE 2007/2013 _ D.G.R. n. 1205 del 3/07/2009 - D.D. n. 201 del 29/12/2009 Comune di Napoli _PROGRAMMA “DONNE PER LO SVILUPPO URBANO” Lotto 3 “Casa della Socialità” CIG 53507255F3 _ CUP B63D13000400006_

Soggetto Committente

Comune di Napoli mediante Theorema Srl (Soggetto capofila), PMI Consulting

Coop società cooperativa (ente formativo attuatore del corso in oggetto), GESCO

 Consorzio di cooperative sociali, Consorzio L’ APE e Associazione Cidis Onlus

Breve descrizione

Il progetto ha offerto formazione specialistica e accompagnamento alla creazione d’impresa a 120 donne dell’area Nord di Napoli offrendo altresì servizi di conciliazione e counseling e attività di socializzazione ad altre donne non partecipanti ai percorsi al fine di creare occasioni di condivisione di saperi di intraprendenza e di autoimpiego. In particolare la PMI Consulting Coop ha progettato e gestito:

§  Tre corsi di formazione professionale: Giardiniere_ Operatore di promozione e di accoglienza turistica, Tecnico esperto nella gestione aziendale dei 7 (sette) attivati;

§  La Comunicazione di progetto avendone definita la strategia e il piano e curato numerosi strumenti di comunicazione

§  Eventi e attività di animazione territoriale e di socializzazione interculturale e produttiva.

 

Periodo di realizzazione

2014_2015

Denominazione

Progetto “POSTI – Pari Opportunità e socialità nei territori urbani” _ Comune di NapoliPOR Campania FSE 2007-2013_ Asse IV "Capitale Umano" Obiettivo Operativo f2 _ “Attività finalizzate alla costituzione di Una Città Amica "CIG 4443965BEB – CUP B65C10004100009

Soggetto Committente

Comune di Napoli mediante RTI composto da: IFOA come mandataria, Fleurs International Srl, Associazione CORA, PMI Consulting coop e Consul Service soc. coop. come mandanti.

Breve descrizione

Il progetto ha messo in essere una serie di attività finalizzate alla costituzione di una città amica per le donne che hanno visto il concorso delle migliori competenze della PMI Consulting Coop in particolare nelle attività informative, di ascolto e di counseling presso gli sportelli delle municipalità ed itineranti e di  Aggiornamento e formazione delle professionalità degli amministratori locali ed di altri enti e organizzazioni interessati (Pubblica Amministrazione,, forze dell’ordine, stakeholder socio-economici) al tema di Rigenerazione e Sicurezza negli spazi pubblici urbani. Formazione nella PA su opportunità e programmi della programmazione europea.

 

Periodo di realizzazione

2014_2015

Denominazione

P.O.R. Campania FSE 2007/2013 _ D.D. n. 43 del 10/12/2013_Progetto “Rete Interistituzionale antiviolenza” _CIG 47942861F7 _ CUP B61F12000260006 _

Soggetto Committente

Comune di Napoli mediante PAAdvice srl (Soggetto capofila), PMI Consulting

Coop società cooperativa, Fleurs International

Breve descrizione

Il progetto in relazione ai fabbisogni espressi nel capitolato speciale d’appalto dall’Amministrazione Comunale di Napoli ha realizzato i seguenti interventi strategici locali per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e per il rafforzamento dei processi di integrazione dei cittadini/e con il concorso delle competenze professionali e logistiche della Pmi Consulting Coop:

Servizio 1_Studio ed analisi territoriale per la pianificazione di procedure d’intervento condivise per supportare le azioni di contrasto alla violenza di genere

Servizio 2_Elaborazione ed approvazione di un manuale di comportamento

Servizio 3_Campagne di sensibilizzazione e prevenzione rivolte in particolar modo alle nuove generazioni

Servizio 4_Promozione dell'adesione ai diversi organismi della rete e/o esterni all'adozione del manuale di comportamento

Servizio 5_Percorsi di formazione, approfondimento ed aggiornamento per operatori afferenti alla rete con la realizzazione del corso di formazione professionale “esperto in psicologia giuridica”

Servizio 6_Coordinamento, monitoraggio, valutazione finale, individuazione di buone prassi e diffusione dei risultati

 

Periodo di realizzazione

2014 ad oggi

Denominazione

Accordo Territoriale di Genere PROSSIMA DONNA _ CUP B69G13001100007_ Cod. Uff. 34 _ P.O.R. Campania FSE 2007/2013 _ Asse II Occupabilità Obiettivo Specifico f) Obiettivo Operativo f1) _ D.G.R. n. n.1200/2009 _ D.D. n.613 del 07/08/2012 _ Avviso pubblico “Accordi territoriali di genere”

Soggetto Committente

SOL.CO.Napoli Consorzio di Cooperative Sociali _ Via Toledo n. 116, 80132 Napoli_ Consorzio di cooperative sociali

Breve descrizione

Prossima Donna è stato il risultato di un Accordo territoriale tra le amministrazioni pubbliche dei cinque comuni dell’area a nord di Napoli di riferimento dell’ambito territoriale N16: Melito di Napoli, Mugnano, Villaricca, Calvizzano e Qualiano e il Consorzio SOL.CO.Napoli, la Cooperativa Sociale Forturella, la PMI Consulting Coop Società Cooperativa, IDEA Agenzia per il Lavoro, l’Istituto comprensivo “G.Siani”, l’AGCI Campania.

Ha sperimentato ed elaborato un modello per realizzare una serie di servizi che possono prefigurare una infrastruttura sociale intercomunale “su misura” per le donne lavoratrici o aspiranti tali del territorio ma anche per coloro che possono costruire le condizioni per il miglioramento della qualità della loro vita (datori di lavoro pubblici e privati, responsabili del personale, sindacati, associazioni di donne.) offrendo:

·         Sportello di Conciliazione Express: uno sportello di ascolto rivolto alla conciliazione dei tempi di lavoro, della cura familiare e della cura di sé;

·         Corsi di Formazione: per lo sviluppo delle competenze professionali trasversali, quali informatica, inglese tecnico di base, creatività ed intraprendenza per trasformare le tue passioni in attività professionali;

·         Laboratori Esperienziali: per il miglioramento della condizione genitoriale attraverso l’educazione alle emozioni ed ai sentimenti ed il sostegno alla natalità;

·         Banca del tempo: Per lo scambio e la condivisione di competenze, esperienze e skills con altre donne;

·         Baby Parking: Servizio di supporto alle utenti per facilitare la gestione dei carichi familiari nei tempi di lavoro e/o di formazione.

 

Periodo di realizzazione

30 gennaio 2013 _ 27 giugno 2013

Denominazione

Corso di specializzazione in “Europrogettazione per i beni e le attività culturali e per il turismo”” I.D. Edizione 11639 _ ID Corso 11130 – DURATA: 420 ore

Soggetto Committente

P.O. R. CAMPANIA FSE 2007/2013 - Catalogo Interregionale di Alta Formazione III Edizione 2012_ DD n. 102 del 24 luglio 2012 - D.D. n. 121 del 26 ottobre 2012 _ D.D. n.612 del 28/12/2012 _ D.D. n.3 del 10/01/2013 _ Asse IV Ob.Capitale Umano

Breve descrizione

Il corso ha facilitato nei partecipanti l'acquisizione di: Elementi di conoscenza sulle istituzioni e politiche della CE, programmi e Bandi europei, nazionali e regionali aperti con particolare riferimento alle opportunità strategiche derivanti dalla programmazione nei settori della Cultura, dell’Audiovisivo e dell’Industria Culturale e Creativa; Informazioni, metodi e tecniche coerenti con le direttive comunitarie per recepire gli obiettivi strategici di Europa 2020 e presidiare con competenza le nuove necessità dei progetti a finanziamento europeo nel settore culturale; Capacità di utilizzare gli strumenti del PCM per l’ideazione e lo sviluppo progettuale. E' stata prevista una visita di tre giorni a Bruxelles

 

Periodo di realizzazione

2012 – 2013

Denominazione

Corsi di formazione di:Addetto alla realizzazione e manutenzione dei giardini _ I.D. 3815 cc 137  AV _I.D. 3200 cc 137  NA"; Addetto all'approvvigionamento della cucina, conservazione delle materie prime e realizzazione di preparazioni di base_ I.D.3206 cc 254_ di 600 ore ciascuno

Tecnico degli interventi di conservazione reintegrazione e sostituzione di manufatti architettonici, lapidei, lignei, intonaci, stucchi e pitture murali Id 3201 cc 190 _ 800 ore

Soggetto Committente

Regione Campania _ POR Campania 2007-2013 _ DD n. 215 del 3 agosto 2012 _ D.D. n. 113 del 17 settembre 2012

Breve descrizione

La PMI Consulting Coop ha facilitato nei 45 beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga l'acquisizione di conoscenze, capacità e competenze specifiche qualificandoli attraverso una strumentazione metodologica che ha previsto:l a Learning Community come ambiente e dimensione innovativa per la formazione superiore;l'’Action learning come modalità di erogazione dei contenuti;il Coaching come atteggiamento/comportamento didattico dei docenti per lo più provenienti dal mondo del lavoro.

 

Periodo di realizzazione

2009 ad oggi

Denominazione

Corsi di “Tecnico superiore per le piattaforme di comunicazione integrata dei beni culturali - territoriali e il turismo e di Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico–ricettive, ad indirizzo: promozione e gestione di servizi di gastronomia mediterranea” _

Soggetto Committente

MIUR - Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca scientifica - Regione

Campania (DPCM del 21-01-2008)_ Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Tecnologie Innovative per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo _ Via Gaetano Filangieri n.151_ 80069 Vico Equense (Na)

Breve descrizione

La PMI Consulting Coop è socio fondatore della Fondazione ITS BACT che ha dato vita all’Istituto Tecnico Superiore per le "Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali e il Turismo". Che è:

Un sistema integrato di servizi per la formazione e l’inserimento lavorativo di tecnici specializzati (superiori) in materia di “tecnologie innovative per i beni e le attività culturali e il turismo”;

Una knowledge community con competenze avanzate per la ricognizione, lo sviluppo, la divulgazione e il trasferimento alle PMI dei risultati della ricerca scientifica e tecnologica per il recupero, il restauro, la valorizzazione, la gestione e la fruizione dei beni e delle attività culturali e il turismo;

Un network produttivo di organizzazioni pubbliche e private, operanti nel campo dei beni culturali, dell’industria culturale e creativa e del turismo, per la valorizzazione e la fruizione turistica del patrimonio e degli eventi culturali, anche minori, offerto dal territorio;

Un incubatore di imprese promosse e gestite dai partecipanti ai percorsi offerti dall’Istituto, nelle diverse aree produttive di interesse con particolare riferimento al settore dell’industria culturale e creativa, un settore di notevole consistenza e espansione proprio nella provincia di Napoli, anche di grande qualità tecnica, ma di scarsa capacità manageriale;

Una struttura di matching tra domanda e offerta di tecnici/tecnologi per i beni e le attività culturali e turistiche, che faciliti processi di inserimento lavorativo, attraverso l’organizzazione di Career Day e Matching Lab e di Borsino delle competenze oltre che l’attivazione di placement temporanei e non, nelle modalità e nelle forme più funzionali alle esigenze di flessibilità delle imprese e di sicurezza/stabilità della forza lavoro (flexicurity).

Ha ad oggi completato l'erogazione di corsi biennali di 1800 ore per il conseguimento del diploma di:

 “Tecnico superiore per le piattaforme di comunicazione integrata dei beni culturali, territoriali e il turismo” (1 edizione)

"Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico–ricettive, ad indirizzo: promozione e gestione di servizi di gastronomia mediterranea” (2 edizioni)

Attualmente sta completando la 2 edizione del corso di “Tecnico superiore per le piattaforme di comunicazione integrata dei beni culturali, territoriali e il turismo” e la terza edizione del corso di "Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico–ricettive, ad indirizzo: promozione e gestione di servizi di gastronomia mediterranea” Nell'ambito dell'Istituto la PMI Consulting Coop svolge attività di progettazione e ricerca, orientamento, formazione e placement

 

 

Periodo di realizzazione

2009 ad oggi

Denominazione

Istituto Tecnico Superiore per le “Tecnologie innovative per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche"

Soggetto Committente

MIUR - Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca scientifica - Regione Campania (DPCM del 21-01-2008)

Breve descrizione

La PMI Consulting Coop è socio fondatore della Fondazione ITS BACT che ha dato vita all’Istituto Tecnico Superiore per le Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali e il Turismo

Si è da poco concluso il corso biennale di 1800 ore per il conseguimento del diploma di  istruzione tecnica superiore“Tecnico superiore per le piattaforme di comunicazione integrata dei beni culturali, territoriali e il turismo” e si è già in procinto di attivarne un secondo per la  formazione di "Tecnico superiore per la promozione e la gestione di servizi di gastronomia mediterranea"

Nell'ambito dell'Istituto la PMI Consulting Coop svolge attività di ricerca & sviluppo, progettazione, partnership management,, orientamento, coordinamento didattico e  accompagnamento all’inserimento lavorativo e all’auto impiego (lavoro autonomo e imprenditoriale), alla promozione a incubazione di industrie culturali e creative..

 

 

 

Periodo di realizzazione

Dal 2010 ad oggi

Denominazione

Polo Formativo regionale IFTS"Tur-Med Campania Polo Formativo regionale IFTS per il Turismo Integrato e Sostenibile” C.U. 30

Soggetto Committente

POR Campania FSE 2007 - 2013 Asse IV Capitale umano, Obiettivo Operativo I2 “Favorire la creazione di poli formativi legati alle vocazioni produttive territoriali - DGR n. 1062/2009 - Polo Formativo Regionale IFTS "Tur-Med Campania Polo Formativo regionale IFTS per il Turismo Integrato e Sostenibile”

Breve descrizione

La PMI Consulting Coop è ente capofila e gestore dell'ATS Tur-Med Campania che consta di 66 soggetti afferenti al sistema dell’istruzione e della formazione, della ricerca e dell’impresa includendo anche le Amministrazioni provinciali di Napoli e Salerno. Insieme ai suoi partner ha realizzato le azioni di seguito dettagliate: AS1:Indagine sulle prospettive evolutive dei settori produttivi e l’analisi dei fabbisogni di innovazione e formazione; AS 2: Diffusione dei Risultati dell’Azione 1, promozione del Settore, Sensibilizzazione dell’utenza; AS 3Percorso di Orientamento/Assessment e SelezioneAS4/5 Monitoraggio e Valutazione delle Attività di Rete e dei singoli partenariati; Attività di Rete condivise dai due Poli di Settore.Corso Istruzione e Formazione Tecnica Superiore” Tecnico superiore per l’assistenza alla direzione di strutture ricettive” di 800 ore di cui 240 ore di Stage in imprese ricettive di eccellenza del partenariato o aderenti ad associazioni di categoria partner.Azioni di accompagnamento all’inserimento nel mercato del lavoroe all’accompagnamento alla progettazione e allo start up tra i tecnici qualificati, di una associazione culturale che eroga servizi turistici

 

Periodo di realizzazione

8 settembre 2011- 8 gennaio 2012

Denominazione

Percorsi formativi di Apprendistato professionalizzante

Soggetto Committente

Regione Campania: Apprendistato professionalizzante ex art.49 -  Aziende

Breve descrizione

I percorsi erogati hanno fornito le nozioni e conoscenze di base, trasversali e tecnico professionali necessarie all’acquisizione delle competenze specifiche per l’ottenimento delle qualifiche professionali

 

Periodo di realizzazione

Dal 1 dicembre 2010 al 31 ottobre 2011

Denominazione

La Kumpania - Percorsi gastronomici interculturali,

Soggetto Committente

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità – Unar, Capofila: Associazione Chi Rom e Chi No

Breve descrizione

Ilprogetto rivolto ad un gruppo di donne straniere, rom e italiane ha facilitato l’incontro, la conoscenza, il superamento delle discriminazioni etniche e lo sviluppo di capacità auto imprenditoriali nell’ambito della ristorazione interculturale, attraverso un percorso di integrazione culturale, sociale e lavorativa, che incoraggiasse l’autonomia individuale e la partecipazione critica e consapevole alla vita sociale e politica collettiva. La Pmi ha assicurato al progetto servizi formativi e di accompagnamento alla creazione di una impresanel settore ristorativo fra le partecipanti alle attività progettuali

 

Periodo di realizzazione

Dal 26 gennaio al 25 giugno 2010

Denominazione

Corso di specializzazione “La Gestione delle diversità nelle organizzazioni pubbliche e private" - I.D.7005

Soggetto Committente

Regione Campania – Catalogo Interregionale Alta Formazione in Rete

Breve descrizione

Il corso della durata di 250 ore si è proposto di: diffondere cultura e pratica di gestione strategica delle diversità di genere e di ogni genere; sviluppare competenze per la gestione delle risorse umane portatrici di diversità; trasferire modelli e buone prassi organizzative e gestionali coerenti con le nuove politiche europee per le pari opportunità e il contrasto delle discriminazioni; sperimentare modelli innovativi di flessibilità organizzativa, conciliazione dei tempi lavorativi e familiari, mediazione linguistico-culturale, integrazione disabili, valutazione della performance.

 

Periodo di realizzazione

18 gennaio 2010 –22  novembre 2010

Denominazione

Master Europrogettazione – Project Cycle Management I.D. 6727

Soggetto Committente

Regione Campania – Progetto Interregionale Alta Formazione

Breve descrizione

Il corso della durata di 800 ore si è proposto di trasferire informazioni, metodi e tecniche per presidiare tutte le funzioni connesse alla gestione delle fasi del ciclo di un progetto europeo. impiegando gli strumenti più avanzati del Project Cycle Management per: l’ideazione e lo sviluppo progettuale, la ricerca partner, l’accesso e la rendicontazione di finanziamenti, l’attuazione, la valutazione degli esiti, la capitalizzazione dei risultati e delle migliori prassi.

 

Periodo di realizzazione

2007 - 2008

Denominazione

Casa della socialità

Soggetto Committente

Comune di Napoli - PON Sicurezza urbana 3.14 - POR Campania 2000 – 2006

Breve descrizione

Il progetto ha offerto un servizio di supporto allo “sviluppo del capitale sociale femminile" del territorio del Comune di Napoli afferente alle municipalità 7 e 8  La PMI Consulting, insieme ai partner, ha pertanto messo a punto e attivato azioni di contatto, sensibilizzazione e reclutamento utenza, uno sportello di accoglienza che assicurasse informazioni, ascolto e orientasse le donne insieme ai servizi di:segretariato sociale, conciliazione, baby parking, assistenza agli anziani, mediazione culturale, gruppi di aiuto autogestiti, laboratori di cittadinanza attiva autogestiti, azioni formative di rinforzo del capitale femminile e la Banca del Tempo. Si è infine facilitata la costituzione diun’Associazione Dream Team - Donne in Rete per la ri-vitalizzazione urbana"che ad oggi opera con successo sul territorio.,

 

Periodo di realizzazione

2005 - 2008

Denominazione

G.A.C. Campi Flegrei - Aggiornamento professionale per addetti alla P.A. locale per la specializzazione di professionalità funzionali alla gestione dei Beni Culturali del Grande Attrattore Culturale Campi Flegrei

Soggetto Committente

Regione Campania - POR Campania 2000 - 2006 – Asse III - Misura 3.19 - P.I. GAC Campi Flegrei- Cod. Uff.2_ Ernst & Young (capofila)

Breve descrizione

Il progetto ha inteso innovare e sviluppare le competenze dei dipendenti degli EELL dei Campi Flegrei e di superare i tradizionali metodi di trasmissione della conoscenza adottando un approccio integrato, multidisciplinare e creativo in grado di favorire, la creazione e lo scambio continuo di conoscenza proveniente dai diversi contesti di lavoro e dalle diverse esperienze dei soggetti coinvolti (FlegreoL@b).Si è ottenuto: un aggiornamento con diverse specializzazioni dei 78 addetti degli uffici competenti in materia di turismo, BBCC e contatti con il pubblico degli EELL e la creazione del FlegreoL@B, come comunità di apprendimento luogo virtuale di crescita e scambio a supporto degli operatori dei Comunii; la Pubblicazione di un Quaderno per formatori Flegreo@Lab

 

Periodo di realizzazione

2007 - 2009

Denominazione

Progetto pilota “TRAIN-ABILITY - Sistema Integrato per L’accesso alla Formazione a Fini Occupazionali dei Target delle Fasce Deboli”

Soggetto Committente

Programma Leonardo da Vinci/API NAPOLI

Breve descrizione

Si è trattato di un Progetto Pilota che ha messo a punto un  un sistema integrato di metodi, strumenti per facilitare l’accesso ai percorsi formativi a fini occupazionali di quei soggetti (weak people) che non disponendo di risorse personali sufficienti hanno bisogno di una forte personalizzazione dei processi formativi cioè di interventi (support interventions) volti ad una maggiore e più significativa integrazione socio-culturale e cognitiva.

 

Periodo di realizzazione

2007 - 2008

Denominazione

Progetto MODADONNA: Emersione di attività e lavori delle donne nella filiera della moda –

Soggetto Committente

Regione Campania - Mis. 3.14 POR Campania 2000 – 2006

Breve descrizione

L’intervento ha preso le mosse da un contesto in cui debolezze strutturali, competizione sul mercato globale e resistenze sul tema della cooperazione frenano il valore del concetto di logica distrettuale Modadonna ha inteso contribuire a “liberare” la spinta alla cooperazione aziendale, facendo leva sulla componente femminile della filiera della moda Si sono pertanto orientate e formate con metodologie di tipo interattivo e partecipato 16 lavoratrici autonome; 15 aspiranti imprenditrici; 15 donne con esperienze imprenditoriali nella filiera della moda.

 

Periodo di realizzazione

2005 – 2008

Denominazione

I.C. EQUAL “D.O.P. da osso a polpa rivitalizzazione delle risorse umane delle aree appenniniche IT-G2-CAM-133

Soggetto Committente

Regione Campania / Associazione Fortore DOP

Breve descrizione

Il progetto Equal Dop nato per combattere il fenomeno storico di progressiva marginalizzazione delle aree interne appenniniche ha facilitato i contatti con gli emigrati che intendessero investire sul territorio e svolto azioni volte al miglioramento delle conoscenze degli imprenditori e dei giovani per favorire, l’accesso all’innovazione di prodotto e di processo e l’inserimento lavorativo. Nello specifico  la PMI Consulting Coop ha facilitato l'attivazione di: sportelli territoriali e di animazione, ha svolto azioni di accompagnamento alle imprese; ha curato la formazione di 3 figure professionali quali::esperto in agricoltura multifunzionale, esperto in trasformazioni agroindustriali, esperto in artigianato di qualità

 

Periodo di realizzazione

2005 - 2008

Denominazione

ORTI – NET “Operazioni di Rivitalizzazione Territoriale ed Imprenditoriale attraverso Comunità di Imprese Sociali di Sviluppo”

Soggetto Committente

I.C. Equal  - Amministrazione provinciale di Napoli  - IT G2 CAM 151

Breve descrizione

Il progetto Orti-net, ha affrontato il problema di esclusione sociale, vissuto dai promotori e gestori di imprese sociali di sviluppo, mettendo a punto e sperimentato una infrastruttura territoriale che includesse interventi  sulle persone e sull’ambiente, per facilitare la costruzione delle condizioni più favorevoli all’affermazione del ruolo dell’imprenditore sociale e il suo 'accesso al credito. Nello specifico, la PMI Consulting ha realizzato la learning community per la formazione superiore di “esperti nella gestione strategica di impresa sociale”, nell’ambito dell’Azione 3 “Le reti del credito” ha coordinato un’azione di ricerca su” Metodi, strumenti azioni per gli enti pubblici per realizzare atti di indirizzo a sostegno dell’economia sociale e solidale

 

Periodo di realizzazione

2005

Denominazione

Mare For-te. - Piano Formativo per la specializzazione di figure professionali funzionali alla diversificazione ed al miglioramento della qualità dei servizi turistici di spiaggia.

Soggetto Committente

For.Te. - Fondo paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua nel terziario riconosciuto dal Ministero del Lavoro

Breve descrizione

Le principali azioni strategiche che il Piano ha sperimentato sul campo, sono state, pertanto la realizzazione di 4 Percorsi formativi di 160 ore ciascuno e di azioni di benchmarking, di  analisi delle strategie delle aziende coinvolte , bilanci di competenza del personale delle aziende; di accompagnamento al piano, quali:formazione formatori; certificazione delle competenze; monitoraggio e valutazione dei risultati intermedi e finali.

 

Periodo di realizzazione

2004 - 2005

Denominazione

DONNE IN RST: Centro per l’Occupabilità femminile nel settore della scienza e tecnologia” POR Campania 2000/2006 – Mis. 3.14 “

Soggetto Committente

Città della Scienza s.c.p.a

Breve descrizione

                                                                       La PMI Consulting Coop, ha progettato e realizzato, nell’ambito del progetto, per conto del partner Consorzio Sol.Co. Napoli, il “Percorso integrato per l’inserimento lavorativo nel campo dei servizi di conciliazione di emergenza”e attività di ricerca in materia di servizi di conciliazione.

 

Periodo di realizzazione

2003 - 2004

Denominazione

S.C.A.L.P.I. - Sviluppo delle Competenze delle Amministrazioni Locali per l’Internazionalizzazione

Soggetto Committente

Regione Campania -P.O.R. Campania  - Misura 6.4

Breve descrizione

Il Progetto S.C.A.L.P.I è stato realizzato per promuovere e sviluppare cultura e competenze specialistiche per l’apertura, verso contesti internazionali, sia degli EELL che delle PMI campane

La PMI Consulting Coop ha realizzato azioni formative finalizzate alla sensibilizzazione e aggiornamento degli amministratori e dipendenti degli EELL in materia di cooperazione transnazionale ed internazionale; formazione tecnica per il tutoraggio di processi di internazionalizzazione di PMI; orientamento/ formazione  e accompagnamento alla internazionalizzazione e alla cooperazione imprenditoriale in materia di turismo ecologico o ecoturismo

 

Periodo di realizzazione

2004 - 2007

Denominazione

Centri per l’Occupabilità Femminile nella provincia di Napoli Salerno  

Soggetto Committente

Misura 3.14 “Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro” del POR Campania 2000-2006.

Breve descrizione

progetti hanno previsto la progettazione, costituzione e gestione di Centri Risorse ed Orientamento per l’Occupabilità Femminile. Le attività svolte hanno, in particolare, riguardato:

l’erogazione di servizi di accoglienza e informazione, consulenza informativa, consulenza orientativa; counselling di conciliazione e mediazione culturale

la realizzazione di Percorsi Formativi Integrati (PFI) rivolti a donne inoccupate e/o disoccupate in particolare di “Operatrice di servizi di conciliazione e di “Agenti di sviluppo Turistico Locale”

la progettazione e la realizzazione del sistema di Monitoraggio e Valutazione dei progetti

l’accompagnamento alla creazione / consolidamento di idee, progetti e attività di impresa per valorizzare le abilità e le attività delle donne residenti, italiane ed immigrate, funzionali al miglioramento delle vocazioni e delle attrattività dei loro territori (ricamo, ceramica, enogastronomia, organizzazione eventi e accompagnamento turistico)

 

Periodo di realizzazione

2003 - 2005

Denominazione

I.C. Equal “O.R.T.I. Urbani – Operazione di Rivitalizzazione Territoriale ed Imprenditoriale” IT G CAM 0018

Soggetto Committente

Amministrazione Provinciale di Napoli

Breve descrizione

Il progetto O.R.T.I. Urbani, ha messo in atto azioni tese a: migliorare l’estetica e la vivibilità dei luoghi attraverso il recupero di aree vincolate a verde funzionali alla creazione di nuove professionalità e di cooperative sociali nel settore ambientale; sviluppare senso di appartenenza; responsabilizzare i giovani seminando e coltivando germogli di diversità “positiva” stimolare creatività, intraprendenza e socialità; supportare la ricerca di un’identità positiva , rafforzando propensioni ed abilità personali

 

Periodo di realizzazione

2003 - 2005

Denominazione

I.C. EQUAL “FIT - Percorsi non tradizionali per l’inserimento nelle industrie dell’ICT” - IT G CAM 0071 _ Comune di Napoli (Capofila

Soggetto Committente

Comune di Napoli

Breve descrizione

Il progetto ha  messo a punto un modello innovativo di interventi per la formazione e l’accompagnamento di soggetti esclusi o a rischio esclusione dal mercato del lavoro per facilitare l’acquisizione di abilità e di strumenti richiesti per l’inserimento nel settore dell’Information Technology.

Nell’ambito del progetto, la PMI Consulting Coop ha fornito il proprio contributo relativamente alle attività di amministrazione e rendicontazione; progettazione; azioni di sostegno – coaching personale.

 

Periodo di realizzazione

2002 - 2004

Denominazione

I.C. Equal “Domiziana - Sportello unico per cittadini stranieri Immigrati” IT G CAM 0109

Soggetto Committente

Regione Campania

Breve descrizione

Il progetto Domiziana ha affrontato le problematiche di disagio e di integrazione sociale e lavorativa degli immigrati facilitando loro l’accesso alle informazioni, ai servizi di  inserimento sociale e lavorativo nel territorio e al supporto all'organizzazione di forme di lavoro autonomo ed imprenditoriale.

Sono state pertanto formate figure professionali di mediatore interculturale, coach di impresa sociale ed esperto in cooperazione internazionale; erogati a circa 1500 immigrati, servizi di accoglienza, informazione ed orientamento ai servizi socio-sanitari; alla scelta di lavoro dipendente e autonomo e di accompagnamento sperimentale alla creazione di  imprese sociali tra italiani e stranieri nel settore dell’agricoltura, dei servizi di prossimità e di turismo culturale. Nello specifico la Pmi Consulting Coop ha svolto attività di orientamento, di coordinamento delle attività formative, di accompagnamento alla creazione di impresa sociale, di monitoraggio e controllo qualità, di amministrazione e rendicontazione

 

Periodo di realizzazione

2002- 2003

Denominazione

Assistenzatecnica alla redazione del Piano Sociale di Zona - Consulenza all’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale Napoli 14

Soggetto Committente

Castellammare di Stabia - Comune capofila dei Comuni dell’Ambito n°14

Breve descrizione

Assistenzatecnica alla redazione del Piano Sociale di Zona e all' Ufficio di Piano per la predisposizione degli adempimenti amministrativi, finanziari relativi all’attuazione del Piano Sociale di Zona.

 

Periodo di realizzazione

2002

Denominazione

Collaborazione con la Task force “Campania” alle attività connesse al progetto “Gli Enti locali per l’attuazione del POR Sviluppo Locale e Progettazione Integrata” nell’ambito del Programma di Dipartimento della Funzione Pubblica “Rete di Assistenza Professionale agli attori dello sviluppo locale” in 100 realtà del Mezzogiorno e delle aree ex Obiettivo 2 e Obiettivo 5/b dei  Fondi strutturali

Soggetto Committente

Formez – Centro di Formazione e Studi –

Breve descrizione

La PMI Consulting Coop ha collaborato alle attività di assistenza agli Enti Locali e ai soggetti del partenariato nella redazione e presentazione dei progetti a valere sulle misure dell’Asse 3 (FSE).

 

Periodo di realizzazione

2002 – 2003

Denominazione

Progetto” Cantieri Sociali”

Soggetto Committente

Amministrazione Provinciale di Napoli

Breve descrizione

A Sant’Antimo, la PMI Consulting Coop, ha realizzato il Cantiere sociale dell’interculturalità, Che è stato il luogo in cui giovani, e non,  italiani e stranieri si sono incontrati per:costruire insieme progetti imprenditoriali, iniziative e servizi;sensibilizzare il territorio sui temi dell’interculturalità attivando concerti, balli, banchetti multietnici, mostre d’arte, performance di educazione all’interculturalità;promuovere integrazione sociale con i laboratori di apprendimento della lingua e cultura italiana, di creatività, di orientamento al lavoro e all’autoimprenditorialità, con l’educare a fare impresa assieme.

 

Periodo di realizzazione

2001

Denominazione

Laboratorio di Formazione in materia di impresa

Soggetto Committente

Provincia di Napoli

Breve descrizione

Progettazione e gestione percorso di Aggiornamento dei responsabili dei Servizi informagiovani del territorio provinciale in materia di creazione di impresa

 

 

Periodo di realizzazione

1999 - 2000

Denominazione

Progetto “Oasi interculturali - un progetto pilota integrato per la generazione di iniziative locali per l’inclusione sociale di cittadini stranieri immigrati”  Fascicolo n°452 – Progetto quadro “I percorsi dell’esclusione sociale” - P.O.M. 940030/ I/ 3 per il Centro-Nord e P.O.M. 940026 /I/ 1 per il Mezzogiorno del FSE

Soggetto Committente

Amministrazione Provinciale di Napoli

Breve descrizione

Il progetto è intervenuto sulla provincia Nord di Napoli caratterizzato da una elevata e radicata presenza di immigrazione, carenza di servizi, sistema produttivo operante nella legalità creando l'Oasi interculturale” come uno strumento di sviluppo locale, con la convinzione che l' interazione /integrazione “tra le diversità è produttiva” nel sociale come nell’economia..Il progetto, attraverso le attività di orientamento, di animazione territoriale e formazione di imprenditori interculturali ha facilitato tra i partecipanti, la messa in comune  di sensibilità, esigenze, saperi e azioni, producendo idee e progetti di imprese, reti di attività e persone “ri – generate”.